Il latte preferito dalle mamme

Essere Pap?: ecco qualche consiglio utile

2 Luglio 2016

  • Pap

Essere pap? ? meraviglioso. Sei importante per il tuo bimbo proprio come la sua mamma. Il tuo non ? un ruolo secondario e sei importante anche per la tua compagna che ti vuole al suo fianco per crescere il vostro piccolo. Scopriamo quali sono i consigli utili per dare il meglio nell’essere pap?.

Diventare genitori ? quanto di pi? bello ci sia ma insieme a questa gioia arrivano tanti altri cambiamenti che devi essere pronto ad affrontare.?Questi sono tutti i consigli che ti serviranno nel tuo compito di essere pap? per prenderti cura del tuo bambino e della tua compagna al meglio.

Essere pap? significa non avere paura di chiedere aiuto

essere pap? significa saper chiedere aiuto

Spesso i neopap? pensano che ammettere di aver bisogno di una mano, significa non saper fare il proprio dovere. Quando si diventa genitori, si passa attraverso tanti cambiamenti a cui non sempre si riesce ad abituarsi da subito. Per alcuni basta un po’ di tempo ed esperienza, per altri avrai bisogno di un po’ d’aiuto, ma non c’? nulla di male in questo. Che sia l’aiuto della tua compagna, di un familiare o di un amico?non dovresti mai mettere l’orgoglio davanti al tuo benessere, della tua compagna, ma sopratutto del tuo bimbo.

Non tenerti tutto dentro

essere pap? e confidarsi

Fonte immagine: sheknows.com

Essere padre significa partecipare sia fisicamente che emotivamente alla crescita del tuo bimbo. Siamo sicuri che fai di tutto pur di essere un padre presente: ti alzi nel cuore della notte, cerchi di essere il pi? possibile vicino alla tua compagna e fai tutto quello che puoi. Devi essere per? presente anche emotivamente ed esternare le tue emozioni, belle o brutte che siano. Solo cos? potrai crescere e migliorare come padre.

Parla apertamente con la tua compagna di come ti senti, dei tuoi dubbi e timori, scoprirai che probabilmente anche lei prova le stesse cose ed in due, paure e problemi si risolvono prima.

Essere genitori ? essere una coppia

essere pap? significa essere anche un compagno

La cura del bambino necessita di tanto?impegno sia fisico che emotivo, specialmente nei primi mesi ed in particolar modo nella prime settimane, rendendo spesso necessario concentrarsi meno sul rapporto di coppia, questo per? non significa distruggere o trascurare il rapporto, ma avere la maturit? di mettere le esigenze del bimbo al primo posto.

Con l’arrivo di un bambino ? normale che gran parte delle energie e del tempo di una neomamma e un neopap? si riversino nella cura del loro tesoro. In alcuni casi per? questo pu? pesare sul rapporto di coppia facendo sentire la tua compagna o te messi da parte. La cosa migliore da fare ? ritagliarti?del tempo solo per voi due per prenderti cura del vostro rapporto che dopotutto ? quello che vi ha portati ad avere un bimbo.

Adesso sei pronto per essere pap?, con il tuo amore ed i nostri consigli sappiamo che sarai il miglior pap? del mondo ed un compagno attento ed amorevole 🙂


COMMENTA L'ARTICOLO