Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

carlotta

  • problemi vaginali

Buongiorno Dottore,
Dopo aver cominciato a prendere la pillola anticoncezionale ho cominciato ad avere bruciori intimi ed infiammazioni. Dopo una visita ginecologica il medico mi ha diagnosticato la candida e prescritto un ciclo di ovuli meclon e acido borico. Finite le cure, non sentendomi ancora completamente guarita, ho richiesto un tampone e sono riscontrata positiva per l’ureaplasma urealyticum, carica minore di 10,0000. Non ho mai sentito parlare di questo batterio, e facendo qualche ricerca online ho scoperto che ? normalmente presente nella flora vaginale, ma diventa patologico se si prolifera eccessivamente. Mi chiedevo dunque se tale batterio fosse trasmissibile solo sessualmente, o se ci sono altri modi di contrazione o sbilanci che possano causarne la crescita.
Grazie per il suo tempo,
Carlotta

ylenia

  • problemi vaginali

Buongiorno, volevo un parere su Mycoplasma Hominis. Purtroppo sto combattendo da circa un anno con antibiotici via orale e ovuli ma purtroppo dopo il ciclo torna di nuovo. Inoltre ho scoperto di avere il progesterone bassissimo e, visto che sono alla ricerca della cicogna, la gine mi ha prescritto progeffik per via vaginale 2 volte al gg. Volevo sapere se mycoplasma pu? creare problemi di infertilit? come leggevo su Internet, se gli ovuli di progesterone non fanno effetto a causa dell’infezione e come si pu? debellarlo definitivamente.
Grazie mille

marisa

  • problemi vaginali

messaggio

Buongiorno Dottore, purtroppo sono ormai circa due anni che sono perseguitata da bruciore vulvare ora localizzato in un punto. La mia storia parte purtroppo da una clamidia curata con antibiotico, dopodich? sono stata curata per una candida sempre con antibiotici, a seguire uno streptococco agalactiae curato sempre con antibiotici. L?ultimo tampone ? risultato negativo mentre il pap test ha evidenziato un hpv a basso rischio (nonostante abbia i miei rari rapporti col preservativo). Le sembrer? strano ma mi sono accorta io di alcune anomalie vulvari che facendo una ricerca su internet mi hanno fatto pensare a dei condilomi. Ad una prima occhiata il ginecologo mi aveva detto che non lo erano e pensava potesse trattarsi di vulvodinia, successivamente invece si ? convinto che fossero proprio dei condilomi. Detto questo, mi sono stati bruciati con l?utilizzo del laser. Dopo un mese non vi sono quasi pi? segni ma il bruciore li dove era localizzato prima continua, certo c?? ancora arrossamento e noto dei piccoli puntini bianchi. Nei prossimi giorni torner? dal ginecologo per una visita di controllo, volevo per? chiederLe, secondo Lei sarebbe il caso di rivolgermi ad un dermatologo? Possibile che non riesca a venire a capo di questa situazione? Non so pi? cosa fare. La ringrazio della Sua attenzione e porgo cordiali saluti. Marisa

asia

  • problemi vaginali

dottore….ho fatto un tampone a maggio e non avevo nulla…ne ho fatto uno ad agosto e avevo lo streptococco,dopo terapia ho fatto il controllo a settembre quando ero alla settimana 36 e lo streptococco ? sparito ma ? venuto e.coli….che pizza….ormai sono alla 37 settimana….lei consiglierebbe?ormai ? meglio fare terapie o farle direttamente durante il travaglio?possibile che queste infezioni vanno e vengono cosi?alcuni con le infezioni dicono meglio il cesareo…non so cosa fare…..in attesa di vedere il mio gine la prox settimana le chiederei una opinione in merito….grazie

ada

  • problemi vaginali

dottore tempo fa ho avuto vaginosi sempre diverse(enterococco-streptococco-candida lutisaniae) e tutte sempre diverse passavano senza che facessi cura antibiotica pero poi ne veniva una diversa….tant? che alla fine la ginecologa mi disse non fare piu controlli,non prendere nulla,mangia bene e…..stai senza intimo (ovviamente solo in casa) ….volevo capire…ma stare senza intimo non ? peggio?non entrano germi dall’esterno?credo che lei lavesse detto per far ben traspirare la vagina,ma non ho capito se ? un’arma a doppio taglio poich? magari migliora il microambiente vaginale pero entrano germi esterni….mi delucidi 🙂

hope

  • problemi vaginali

Dottore sono tatto preoccupata,5 anni fa ho partorito e da allora cistiti e vaginiti varie non sono andate via,adesso sono di nuovo in gravidanza (12settimane) e di sicuro le ho ancora (analisi con urine batteri leucociti e muco)…quindi sicuramente se faccio tampone e urinocoltura escono positivi… Ho tanta paura…x il feto….cosa posso fare?molti dicono nessun antibiotici xke si fanno in endovena alla nascita, ma intanto?e se il bimbo si ammala da dentro???

alessia

  • problemi vaginali

buongiorno, le scrivo perch? vorrei un consulto.
da mesi continuo a prendere un infezione da streptococco agalactiae con conseguenti forti bruciori intimi continui. l’ho presa a novembre, l’ho curata con ovuli normogin, sono stata bene una settimana, poi l’ho ripresa e l’ho curata con antibiotico amoxicillina, poi sono stata bene 2 settimane. dopo ? tornata e l’ho curata ancora con normogin. sono stata bene una settimana e adesso l’ho ripresa e la sto curando ancora con normogin perch? gi? sono anemica e soffro di colon irritabile e mi seccherebbe fare tanti cicli di antibiotico.
quello che volevo chiederle ?:
– come mai mi prendo questo batterio cos? tante volte? cio? vuol dire che non ? stato curato definitivamente? o che potrei essere guarita, ma poi continuo a riprenderla? gli ovuli sono una cura adatta per questo batterio? o non sono sufficienti?
– la cura pi? efficace per questo batterio sarebbe un antibiotico o degli ovuli? cio? gli ovuli sono davvero efficaci per debellare questo batterio, o servono solo come disinfettante, e magari poi il batterio resta?
grazie!

astra

  • problemi vaginali

gentile dottore ho partorito 4 anni fa e pur non avendone mai avute da quel di ho avuto sempre vaginosi diverse(ogni volta un batterio diverso,enterococco streptococoo…)poi ho smesso di fare controlli tampone anche perche la mia ginecologa diceva di non fare alcuna terapia antibiotica che avrebbe peggiorato la cosa ma solo di bere tanto mangiare fibre e prendere fermenti;ora sono dinuovo incinta(6settimana ancora non ho fatto controlli)…molti ginecologi dicono come la mia dottoressa che anche in gravidanza non si deve fare alcuna terapia ma che durante il travaglio in ospedale faranno un’enovena antibiotica che coprira anche il bambino….volevo sapere se concorda oppure ? meglio effettuare una terapia GRAZIE

sara

  • problemi vaginali

salve,
ho fatto tampone vaginale per germi comuni,microplasma e clamidia,risultato:
stipite isolato ureoplasma,carica batterica 10^6
TETRACICLINA R
PEFLOXACINA S++
OFLOXACINA S++
DOXICICLINA R
ERITROMICINA R
CLARITROMICIBA R
MINOCICLINA R
CLINDAMICINA R
AZITROMICINA R
Anche germi comuni positiva,mentre clamidia negativa.
il gine mi ha prescritto BASADO,puo’ andare bene x curare entrambe le infezioni?puo’ dipendere da questo che nn riusciamo ad avere un bambino?mio marito sta accusando un senso di sanguinamento dalla bocca,dipende dal medicinale?
grazie

felicia

  • problemi vaginali

mesSalve, sono Felicia e ho 21 anni. Il mio problema ? questo: sin da quando ero piccola, 12/13 anni, produco quotidianamente molto muco vaginale. Il muco ? normale, il classico bianco che cambia consistenza in base all’ovulazione e cos? via…. il vero problema ? che ne produco tantissimo!
La mia ginecologa tempo fa ha detto che alla mia et? ? normale e non mi devo preoccupare per? ? la cosa pi? fastidiosa del mondo… Sono anni che non posso godermi un paio di slip senza doverci mettere un proteggi-slip! Senza quello mi ? capitato di bagnare i pantaloni! Sar? anche normale ma, potr? immaginare, ? davvero insopportabile, non ne posso pi?. Esiste un metodo, un medicinale, una crema, qualsiasi cosa per far diminuire la quantit? di muco? La prego, mi dica di si.

Grazie mille,