Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unit? Operativa presso l?UOSD di Diabetologia Pediatrica dell?A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sar? lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Sara

  • latte artificiale

Buongiorno Dottore,
Vorrei un paio di informazioni sulla preparazione del latte.
Un’ostetricami ha consigliato di preparare già le dosi per più poppate e conservarle in frigo (max 24 ore).
Sto facendo così, va bene??

Nel caso in cui dovessi uscire e portarmelo dietro, come devo comportarmi?

Eventualmente l’acqua basta che sia solo precedentemente bollita, ma tiepida o deve essere per forza a 55 gradi quando entra a contatti con la polvere?

Grazie per la disponibilità
Buona giornata
Sara

Elena

  • latte artificiale

Buongiorno..
Una volta preparato il latte in polvere quanto dura a temperatura ambiente?
Se sono via di casa per una giornata come posso fare?
( neo latte 1 , bimbo di un mese e mezzo)
Grazie mille

Marco

  • la pillola del giorno dopo

Salve,

Ho avuto un rapporto parziale non protetto con la mia fidanzata, so di aver fatto una stupidata ma non è stato un rapporto completo ……

Per sicurezza, parlando con la mia ragazza, ha preso la pillola ellaone dopo un giorno e mezzo.

È possibile che sia incinta?

Angela

  • la pillola del giorno dopo

Salve Dottore, scrivo per chiederle un parere su quanto accaduto.
Ho un ciclo piuttosto regolare di 30gg, ma il 4 Giugno ho avuto le mie ultime mestruazioni in anticipo di 9gg (durate come al solito 5gg.
Il 20 giugno c’è stato un breve rapporto non protetto col mio ragazzo, una penetrazione durata 30 secondi, 1 minuto massimo, poi ci siamo fermati. Non c’è stata eiaculazione interna (avvenuta fuori, dopo 15 minuti). Ero probabilmente nel mio periodo fertile, così dopo 12 ore dal rapporto ho deciso di prendere la Norlevo. Il 25 ho iniziato ad avere delle perdite marroni che continuano ancora oggi dopo 4 giorni, simili al ciclo ma senza dolori.
– Se ero in ovulazione, la pillola fa effetto lo stesso?
– Nel caso la pillola non avesse funzionato, pensa che il liquido preseminale possa aver instaurato una gravidanza?
– Queste perdite possono considerarsi effetto della pillola o ciclo in anticipo (sempre dovuto alla pillola)?

La ringrazio moltissimo se vorrà rispondermi, sono davvero tanto tanti in ansia per una gravidanza non voluta!

Angela

  • la pillola del giorno dopo

Salve dottore,avrei bisogno di aiuto,ho avuto l’ultimo ciclo il 1 giugno,il 10 giugno ho avuto un rapporto non protetto e 12 ore dopo ho assunto norlevo,due giorni fa solo delle piccole macchie ma che poi si sono fermate,quindi ad oggi sono 7 giorni di ritardo,ho fatto un test di gravidanza 3 giorni fa ed era negativo,premetto che l’unico sintomo che ho e il seno gonfio,e l’effetto della pillola o e il caso di rifare un altro test di gravidanza? Grazie per l’aiuto

Maria

  • la pillola del giorno dopo

Buongiorno. Ho assunto la Norlevo un’ora dopo un rapporto a rischio, ero all’11esimo giorno del ciclo (periodo fertile). Ho avuto effetti collaterali come mal di testa e capogiri. A distanza di una settimana dall’assunzione ho delle perdite bianche e dolori molto simili a quelli mestruali e un senso di nausea (il ciclo dovrebbe arrivarmi tra una decina di giorni). Sono sintomi normali post Norlevo?

Carla

  • la pillola del giorno dopo

Buonasera dottore, giorno 9 marzo ho avuto il mio ultimo ciclo che è terminato il 14 marzo. Il mio ciclo dura 23/24/25 giorni. Giorno 23 alle 15:10 circa ho avuto un rapporto con eiucolazione interna, l’app segnava che non ero nel periodo fertile, ma io dopo meno di 2h, dal rapporto al rischio, ho assunto la compressa norlevo. Posso stare tranquilla? Ho avuto soltanto delle perdite acquose/bianche dopo 2 giorni e basta.

Sara

  • la pillola del giorno dopo

Buonasera,

Sono una ragazza di 24 anni e il 27/03/2022 ho avuto un rapporto a rischio (sfilamento del preservativo).

Il 28/03 ho assunto norlevo appena prima dello scadere delle 24 ore.
Il 3/04 ho avuto perdite ematiche meno abbondanti del mio solito ciclo e sono durate circa 4 o 5 giorni.
Aspettavo il ciclo per il 21/04 ma ad oggi 1/05 ancora non le ho avute, ma avverto mal di schiena lombare, leggere crampetti al basso ventre e ogni tanto delle lievi fitte di dolore al seno. Secondo lei c’è la possibilità che io sia incinta? Premetto che ho avuto l’ultimo ciclo dal 23/03 al 27/03 (compresi) quindi non avrei dovuto essere in giorno fertile ed il mio ciclo è regolarissimo di 29 giorni.
Aggiungo che ad inizio aprile ho avuto due settimane di stress per via di un importante esame.
Possibile che non si sia instaurata una gravidanza e il ritardo sia così grande? Grazie.

Miriam

  • la pillola del giorno dopo

Buonasera ho assunto la pillola del giorno dopo ,dopo un rapporto dove si è rotto il preservativi.il giorno in cui l ho presa ho avuto dolori sotto la pancia e due linee di febbre.la febbre e ‘ andata via i dolori no e ‘ tutto nella norma o devo oreoccuparmi?

Claudia

  • la pillola del giorno dopo

Salve Dottore, ho avuto un rapporto non protetto il 3/4,periodo ovulatoria, ho preso Norlevo dopo 13 ore ed ho avuto, un giorno dopo l assunzione una piccola perdita, poi le mestruazioni son venute prima, il 15/4,piuttosto che il 18/4.Sono state meno abbondanti. Il 14/4 ho fatto bhcg sul sangue sono risultate negative, il 30/4 ho fatto test su urine, anch esso negativo, posso ritenerlo attendibile, visto che sono passati 27 giorni dal rapporto e l’esecuzione del test? Grazie