Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unit? Operativa presso l?UOSD di Diabetologia Pediatrica dell?A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sar? lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Lorena

  • la pillola del giorno dopo

Salve,
Dopo mezz’ora da un rapporto a rischio (sfilato preservativo) ho assunto EllaOne. Mi era finita la mestruazione da 3 giorni, dopo 3 4 dall’assunzione della pillola ho perdite di muco biancastre/gialline, è ovulazione??? Posso essere tranquilla?

Elsa

  • la pillola del giorno dopo

Buongiorno, ho 38 anni e in data 13 febbraio ho avuto un rapporto protetto ma il preservativo si é sfilato dopo l’eiaculazione nella fase di uscita. A distanza di circa 12 ore ho assunto Norlevo. Sono in attesa del ciclo che dovrebbe arrivare a giorni (non ricordo data esatta dell’ultimo ciclo credo ultima settimana di gennaio) ma giá da 3 giorni ho dolori da preciclo come crampi ventre e schiena ma piú insistenti, pancia gonfia e perdite acquose trasparenti. Le perdite acquose possono essere dovute alla pillola, come gli altri sintomi?
Avendo già assunto qualche anno fa una pillola del giorno dopo (non ricordo se la stessa o ellaone, credo la seconda) potrebbe avere influito negativamente sull’efficacia di questa nuova assunzione?
Ho in previsione di mettere la spirale. Devo aspettare del tempo rispetto all’assunzione della pillola?
La ringrazio, cordiali saluti.

Ginevra

  • la pillola del giorno dopo

Buongiorno, lo scorso mese (1 gennaio) ho assunto Ellaone, a seguito di un rapporto non protetto. Ho avuto un ritardo del ciclo (in media il mio ciclo ha una durata di 30 giorni, a gennaio si è presentato dopo 36),ed è stato meno abbondante del solito per flusso e durata.
Ho temuto di aver avuto delle perdite da impianto, su internet se ne leggono veramente di tutte, ma ho eseguito 6 test di gravidanza, a partire da 15 giorni dopo il rapporto a rischio, fino a 27 giorni e 33 giorni dal rapporto, tutti negativi.
Devo preoccuparmi di essere incinta o posso stare tranquilla che sia stato solo un effetto del carico ormonale di Ellaone? Nel caso, entro quanto si risolverà?
Grazie in anticipo!

Elena

  • la pillola del giorno dopo

Salve, il 29 gennaio ho avuto un rapporto a rischio, le mestruazioni erano finite da un paio di giorni, e dopo nemmeno 12 ho assunto la pillola norlevo.
A distanza di 6 giorni ho avuto delle perdite abbastanza abbondanti, quasi come un vero e proprio ciclo, durate circa 4 giorni, ho letto che comunque dovrebbe essere normale e che dovrei iniziare a contare il prossimo ciclo a partire da queste perdite.
Il problema è che oggi 14 febbraio ho nuovamente delle perdite, il 16 mi sarebbe dovuto venire il ciclo vero e proprio, quindi ho pensato che avesse anticipato di qualche giorno, ma non sono perdite abbondanti nonostante ci siano i dolori alla pancia e tutti gli altri sintomi del ciclo, ho paura possano essere perdite da impianto…

Alessia

  • la pillola del giorno dopo

Salve, sono una ragazza di 20 anni e molto ansiosa perciò io vorrei avere un parere.
Giovedi 8/3/2023 ho avuto un rapporto con il mio partner ma essendo che ha eiaculato fuori, ho preso la pillola del giorno dopo per stare più sicura dopo 10 ore. Nei due giorni successivi non ho avuto tanti effetti collaterali a parte dolore al basso ventre e mal di testa. A 5 giorni dall’assunzione della pillola, la mattina presto ho avuto delle perdite di sangue marroni, oggi dopo un giorno e mezzo queste perdite stanno continuando (colore sul marrone, rosso vivo). Ora non ho tanta perdita di sangue ma vorrei sapere se è normale.
Preciso di aver preso la pillola dopo 10 ore dal rapporto, non l’ho vomitata o comunque espulsa fuori in nessun modo e l’ho presa giorni prima di avere un’ovulazione.
Oggi a 5 giorni dalla pillola continuo ad avere dei dolori al basso ventre e nausea ogni tanto. Vorrei sapere se questi dolori sono normali e se posso tranquillamente iniziare a prendere un metodo contraccettivo come la pillola dal mese prossimo.

Anna

  • la pillola del giorno dopo

Buonasera, il 29 dicembre ho assunto il norlevo a seguito della rottura del preservativo. La pillola è stata assunta entro un’ora dal rapporto a rischio. Nel primo giorno utile ho fatto una visita ginecologica e mi è stato detto di aspettare le mestruazioni fino al 5 di gennaio e, in caso di assenza, effettuare un test di gravidanza.
Le mestruazioni sono arrivate come previsto il 5 gennaio, per cui non ho fatto il test. Le mestruazioni sono state abbondanti e un po’ più dolorose del solito.
Adesso aspetto nuovamente le mestruazioni.
È possibile che queste ritardino?
È possibile escludere una gravidanza?
Attualmente non ho sintomi, solo l’addome gonfio e non ho avuto altri rapporti.
Grazie

Altea

  • la pillola del giorno dopo

Se assumo la pillola del giorno dopo 8 giorni prima dell’arrivo delle mestruazioni Norlevo è comunque efficace?

Samanta

  • la pillola del giorno dopo

Buonasera ho avuto il ciclo il 7 dicembre il 31 dicembre un rapporto si è rotto il preservativo e ho assunto norlevo posso essere incinta?

Maria

  • la pillola del giorno dopo

Buonasera dottore, ho avuto un rapporto non protetto il giorno 14 dicembre è venuto fuori ma per precauzione dopo 14 ore ho assunto la pillola de giorno dopo (Norvelo). Il ciclo era appena terminato il 12 dicembre. Ma dopo l’assunzione ho avuto nausea e stanchezza ma passate nelle 12 ore. Ieri 19 dicembre ho cominciato ad avere delle perdite di sangue rosso vivo, come un ciclo ma con minore flusso.
Mi chiedo se la pillola ha fatto effetto? Se sono normali queste perdite e per quanto dureranno?

Maia

  • la pillola del giorno dopo

Salve Dottore,
A seguito di un rapporto completo con rottura del preservativo avvenuto il 7 di Luglio (il mestruo era terminato circa 1/2 giorni prima del rapporto), ho assunto la pillola del giorno dopo Norlevo a circa 10h dal rapporto. A circa 5/6 giorni dall’assunzione della pillola ho avuto delle perdite simili al ciclo inizialmente abbondanti e via via sempre più scarse per circa 4 giorni, accompagnate da tutti i sintomi tipici del mestruo, quali dolori al basso ventre e male alla schiena.
Quelle perdite prima abbondanti e poi più scarse possono essere considerate una prova dell’avvenuto funzionamento ed efficacia della pillola del giorno dopo? Quando devo aspettarmi il mestruo?
Grazie mille in anticipo