Il latte preferito dalle mamme

Dentista

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Agata

  • informazioni

Salve, sono una ragazza di 22 anni.
Il mio ciclo non è mai stato proprio regolare, tranne negli ultimi 3 mesi (dicembre/gennaio/febbraio) che stranamente mi si è presentato esattamente il 28 di ogni mese.
Questo mese (marzo) però, avevo un ritardo di 10 gg ma con i classici sintomi premestruali, ed escludendo la gravidanza perché non ho avuto rapporti a rischio, ho prenotato una visita dalla ginecologa.
Premetto che è stato un mese abbastanza stressante perché tra le altre cose frequento l’università ed ho dovuto preparare 2 esami.
Ebbene la dottoressa durante l’ecografia mi ha detto che ho l’ovaio policistico ed ha così scritto -l’ovaio destro in sede ad ecostruttura microcistica con corpo luteo-.

Mi ha prescritto Chirofert come integratori e Dufaston per farmi venire il flusso questo mese perché mi ha detto che comunque il mestruo è presente nell’utero.
La mia domanda è: attualmente sono al 15esimo giorno di ritardo ma se non volessi prendere Dufaston mi verrebbe lo stesso il flusso anche se in ritardo o è strettamente necessario prendere Dufaston?
Non vorrei essere poi costretta a prenderlo ogni mese per farmi venire il flusso anche perché il mio ciclo spesso tarda ma non è mai capitato che saltasse del tutto qualche mese.
Grazie in anticipo.

Marta

  • informazioni

Gentili Dottori,
Ho un dubbio da esporvi, sono una ragazza di 30 anni che assume da Novembre il contraccettivo orale Zoely.

Usando l’applicazione Flo tengo sempre monitorato il ciclo e i giorni fertili.

Data prima assunzione 8/11/2023 dall’arrivo del ciclo, in questo mese non ho avuto alcun rapporto.

Data 2 blister 11/12/2023 arrivato puntualissimo (preciso la pillola non la dimentico, al massimo la prendo con 2/3 ore rispetto all orario).
Ho avuto un rapporto non protetto con eiaculazione esterna il 6/01/2024 ed il 12/01/2024 mi é tornato puntuale il ciclo per 4 giorni.

Da metà ciclo ovvero il 25/01/2024 oltre ad avvertire dei crampetti alle ovaie (ovulazione) ho avuto il seno dolente e doloretti al basso ventre fino all’arrivo del ciclo attuale 10/02/2024.

Penserete cosa c’è di strano?
La mia preoccupazione é che questo ciclo é stato anomalo, piccole perdite del primo giorno e solo 2 giorni di flusso con grumi per poi scomparire… finito il ciclo il seno si é sgonfiato ma ho come un senso di acidità di stomaco/nausea e i capezzoli più scuri e dolenti al tatto e sono questi sintomi che mi portano a scrivervi.
Preciso di aver fatto un test clearblue il 7/02/2024 in quanto per me anomalo avere sintomi da ciclo 17 giorni prima dell’arrivo.
É possibile che dal 6 gennaio qualora si fosse instaurata una gravidanza senta ora dei sintomi e con l’arrivo delle 2 mestruazioni con la pillola Zoely ? ( ciclo di gennaio 4 giorni abbondante ma quest’ultimo 2 giorni medio scarso e 1 abbondante)
É necessario che faccia un ulteriore test?
Scusate veramente tanto e so che sembra assurdo ma non vorrei che l’eiaculazione fosse avvenuta a questo parzialmente dentro e continuata fuori.
Il dubbio mi viene solo perché ho questi sintomi descritti e perché ho letto in internet che con la pillola il mestruo viene ugualmente ed alcune donne non sapevano di essere incinte.

Ringrazio per la pazienza
Attendo fiduciosa un vostro riscontro

Daniela

  • informazioni

Dottori buonasera,
ho un ritardo mestruale di 13 giorni e da anni ormai ho un ciclo regolare (27-28 gg).

Con il mio ragazzo non abbiamo rapporti completi ma abbiamo rapporti di petting.

Una sola volta, mesi fa, ha provato una penetrazione, ma dopo breve l’ho interrotto e credo in quell’occasione abbia lacerato una parte dell’imene perchè ho avute delle piccole perdite di sangue, anche se la ginecologa mi disse al controllo che non poteva fare una visita in profondità e dirmi di più non essendoci stato un rapporto completo, e che sicuramente si era lacerata una piccola parte dello stesso.

Non c’è mai stata una penetrazione senza preservativo o eiaculazione sui genitali, però di fronte ad un ritardo così forte sopraggiungono timori ed ansia.

Di solito durante le effusioni, anche le più spinte, lui ha sempre il preservativo (quando ci diamo piacere con un contatto esterno degli organi ecco) e ripeto, a parte contatti esterni con una minima penetrazione non ce n’è stata una molto profonda ecco.

Tutto questo ovviamente mai dopo l’eiaculazione.

I timori sono dunque legati ad episodi in cui i genitali siano stati a contatto diretto senza preservativo, e parlo adesso di contatti tipo strusciamento (passatemi il termine) o se durante il petting lui dopo aver toccato il pene abbia accarezzato me (prima di eiaculare ovviamente).

Io sto sempre molto attenta, ma che ne so ora se possa essere successo qualcosa?

Il periodo tra dicembre e gennaio per me è stato molto molto pesante psicologicamente, ma non riesco ad imputare questo ritardo allo stress.

Lui continua a suggerirmi di fare un test per non essere caricata di altro stress, ma io sono terrorizzata alla sola idea e mi rifiuto.

Sono condizioni queste, in cui è possibile concretamente si instauri una gravidanza?

Inutile dire che sono nel panico più totale e non avendo più una ginecologa di riferimento e nessuna figura femminile vicina, di fiducia, con cui confrontarmi, è tutto davvero più difficile.

Spero qualcuno legga la mia richiesta.

Grazie e buon lavoro ad ognuno di voi.

Mara

  • informazioni

Salve, alla sesta settimana a mia nuora di 31 anni e al primo figlio è stato riscontrato un distaccamento amniocoriale di 4,7 ×2,1 nella parte anteriore. Io sono preoccupata anche se lei per il momento non ha perdite né dolori. Le è stato prescritto riposo assoluto e 2 ovuli al giorno di progesterone per 1 settimana e poi uno al giorno se non ci sono perdite. Controllo dopo 2 settimane.Il ginecologo ha detto che c’è un forte rischio di perdere il bambino. Lei cosa ne pensa? La cura è adeguata? Quando si potrebbe dire che è fuori pericolo? Naturalmente aspettiamo con ansia il controllo. Si ringrazia dell’attenzione.

Stella

  • informazioni

Buonasera, ho avuto un rapporto non protetto al 3/4 giorno di ciclo ovvero quasi alla fine. Da premettere che sono ancora le mie prime esperienze e non c’è stata una penetrazione vera e propria del tutto, ma per sicurezza ho assunto Ellaone..volevo chiederle il ciclo mi dovrebbe arrivare a Momenti, è possibile che salti il mese? Ho già effettuato due test uno a distanza di 14 giorni e l’altro dopo 20 giorni ma entrambi negativi..posso escludere il rischio di una gravidanza e che la pillola abbia fatto effetto?

Elvira

  • informazioni

Gentile dottore tempo fa sono andata a fare una visita e il medico che mi ha visitato mi ha scritto sul foglio : genitali da pluripara. Ma io ho avuto solo una figlia con parto cesareo. Ho avuto un aborto quando ero giovane ma cosa c’entra questo? Mi può rispondere per cortesia? Grazie e cordiali saluti.
Elvira dell’Aquila

Maria

  • informazioni

Buonasera, la contatto per ricevere delle informazioni.
Ho avuto un rapporto con rottura del preservativo il 16/08, due ore dopo ho assunto Ellaone. Il mio ultimo ciclo risale al 3 agosto, solitamente è un ciclo che oscilla tra i 28 e i 32 giorni. Il 4 settembre mi è ritornato il ciclo (durato 6 giorni). ho fatto un Test a 14 giorni dal rapporto (30 agosto) , uno a 19 (4 settembre, poco prima del ciclo che è venuto il pomeriggio/sera) e uno a 35 giorni (19 settembre). Tutti i test sono stati fatti con la prima urina del mattino. Il 22 settembre mi è venuto nuovamente il ciclo, ossia dopo 18 giorni dal precedente. Possibile che la pillola Ellaone renda anche irregolare il secondo ciclo? Posso stare tranquilla visto che i tre test di gravidanza sono tutti negativi?

Emanuela

  • informazioni

Il quadro morfologico mostra residui ovulo-deciduali con villi sede di rigonfiamento idropico post abortivo e di focale iperplasia del trofoblasto e decidua sede di fenomeni infiammatori sono presenti frustoli di endometrio in iperplasia gestazionele
Si può avere una risposta a questo che ho scritto per piacere

Susanna

  • informazioni

Buona sera vorrei fare una domanda .Ho 37 anni 3 figli ultima mestruazione 3 agosto da sabato ciclo ogni 28 giorni dal 2 di settembre perdite ( nn si sporta nemmeno l’assorbente) a intermittenza 3 test negativo il 6 fatta ecografia e nn si è visto nulla posso essere incinta?

Alessandra

  • informazioni

Ho avuto un rapporto protetto ma con rottura del preservativo sul finire il 3/09. Ho assunto dopo 8 ore la pillola del giorno dopo elleone. Ho avuto sintomi di dolerò mestruali e nausea. Oggi secondo giorno dopo l’assunzione ho delle perdite di sangue. È normale? Il ciclo mi dovrebbe venire durante questi giorni. Mi verrà regolarmente?