Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

alessia

Salve,
dottoressa ho 21 anni e un parto cesareo, poco pi? di un anno fa, alle spalle. Da pochi giorni ho fatto una visita ginecologica e dovevo fare anche il pap test. Giunta alla visita non ? stato possibile fare il pap test in quanto avevo delle perdite di sangue e ho fatto solo la visita in cui mi ? stata diagnosticata una fibromatosi uterina. Sono molto spaventata per? non ho alcun sintomo anzi il mio ciclo ? regolare e non doloroso forse un p? abbondante e le perdite che avevo alla visita mi sono successe raramente.Adesso devo fare un’ecografia transvaginale. Aggiungo che dopo il parto mi ? stata prescritta una lavanda per 20 giorni che ho fatto per un giorno solo perch? mi bruciava e alle dimissioni dall’ospedale non mi hanno pescritto la compressa per l’utero. I miei problemi possono essere dovuti a tutto ci??Inoltre a cosa vado incontro?Aspetto risposta grazie

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima la fibrosi uterina ? un fenomeno assolutamente fisiologico per un utero che ha partorito. La fibra muscolare uterina perde la sua elasticit? e deve soltanto sotto controllo la quantit? di flusso mestruale. Se dovesse essere troppo abbondante il suo ginecologo le dar? una terapia adatta. Non si spaventi e stia serena. La saluto cordialmente

Invia una domanda