Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

alice

Salve, sono Alice una ragazza di 19 anni. Domenica 2 Giugno sono dovuta ricorrere all‘assunzione della pillola del giorno dopo per un rapporto a rischio avuto con il mio fidanzato la sera del sabato. Il medico che me l‘ha prescritta mi ha avvertita delle possibili perdite e di un ciclo che potrebbe ritardare. Ieri mattina si sono presentate le perdite, chiare, oggi invece ho un flusso abbondantissimo come se fosse ciclo mestruale, con dei dolori ad intermittenza all‘utero. Il mio ciclo ha una durata di 24 giorni e il precedente l‘ho avuto la settimana scorsa, il prossimo dovrebbe venirmi il 18 Giugno. Cosa ne pensa? é normale oppure meglio che vada al pronto soccorso ginecologico?

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

è tutto normale, i suoi disturbi sono dovuti alla pillola del giorno dopo. Controlli la data del suo prossimo ciclo e stia serena.

la saluto cordialmente

Invia una domanda