Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialit? e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

alessia

Salve dottoressa,la mia bimba di 15 mesi e‘ stata operata 15 giorni fa in laparoscopia addominale per asportare un linfangioma… .prima si addormentava facilmente nel lettino e dormiva mezza nottata li é l‘altra metà  con noi… dopo una settimana di ricovero mio marito ha preferito tenerla nel lettone,vista la paura che abbiamo avuto di perderla anche perchè fino a che non l‘hanno operata avevano il dubbio che il problema fosse di natura pi๠grave o che addirittura dovessero asportare parte dell‘intestino.ora io la riaddormento nel suo letto e lo accetta volentieri addormentandosi in dieci minuti circa,il problema e‘ che rimane nel suo letto un paio d‘ore scarse,se si sveglia e la riaddormento dopo poco si sveglia di nuovo,allora la prendo con me e durante tutta la notte cerca il mio contatto,cosa Posso fare?insisto con il lettino tutta la notte o la tengo con me ancora un po‘ per riabituarla tra qualche tempo?ne approfitto anche per chiedere un‘ altra cosa,la piccola gioca con le bambole come una mammina,ma vuole tutti i bambolotti nudi… perchè questo comportamento?grazie in anticipo,distinti saluti,Alessia

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Alessia, lei e suo marito potete tenere la piccola nel lettone ancora qualche settimana per rassicurarla e poi riprendere a farla dormire nel suo lettino. Quindi più avanti quando la notte la piccola si sveglia, invece di portarla nel lettone, inizi a riaddormentarla nel proprio lettino, anche se all’inizio risulterà faticoso.  

Rispetto al giocare con i bambolotti nudi, se la bimba ha vissuto visite mediche in vista dell’intervento, questo gioco la sta aiutando ad elaborare propri vissuti e proprie paure.

Un augurio di tanta salute e serenità alla sua bimba!

 

Invia una domanda