Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialit? e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

patrizia

salve dottoressa io ho un problema serio coi miei figli. ne ho tre di 5−9−13 anni. il mio gruccio sono i due piu grandi. matteo il piu grande non mi rispetta,nn gli va bene come cucino,come pulisco e come passo la giornata (dedita esclusivamente alla famiglia e alla casa) e dice continuamente parolacce alcune delle quali molto forti.é arrogante e prepotente. luca il secondo lo imita alla grande e si sente forte con suo fratello,é molto nervoso e rabbioso. il piu piccolo é coccolone ma inizia a ripetere il comportamento dei suoi fratello parolacce comprese. mio marito non mi aiuto in questo anzi ci ride insieme. io non mi sento rispettata come madre ne come persona,li metto in punizione,parlo con loro ma niente. non so piu cosa fare. li amo da morire ma cosi non posso piu andare avanti. la prego mi aiuti, un abbraccio patty

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Patrizia, deve iniziare a imporsi, a dare regole e contenimento ai suoi figli. Matteo ha 13 anni ed è ancora un bambino, lo stesso vale per Luca, e lei può fare ancora tanto per educarli al rispetto suo e delle persone in generale.

Non si faccia intimorire dalle loro provocazioni e dalle parolacce, e mostri che lei è forte perché è il genitore. Insegni loro che lei ha un valore come persona e che non è scontato che dedichi la sua vita a loro pulendo, cucinando e tralasciando completamente se stessa. Si faccia aiutare dai suoi figli, per esempio, ad apparecchiare, a sparecchiare, a buttare la spazzatura. Ricordi che lei deve dare affetto ma anche regole e contenimento.

E soprattutto si valorizzi come donna e come persona, non lo dimentichi.

Tanti auguri!

 

Invia una domanda