Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni piĆ¹ precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

niela

Salve dottore! Le scrivo perch? sono appena tornata da una visita ginecologica andata a vuoto… Ho vent’anni ed ho sempre avuto un ciclo abbastanza regolare (dai 27 ai 32 giorni max). Dall’8 al 20 agosto ho avuto rapporti con coito interrotto con il mio ragazzo, anche nei giorni fertili. Il 26 agosto si ? poi presentato il ciclo della normale durata di 5 giorni. A distanza di diciassette giorni dall’ultimo rapporto a rischio ho eseguito un test di gravidanza con esito negativo, e per sicurezza l’ho eseguito nuovamente a trenta giorni dall’ultimo rapporto a rischio con esito ancora negativo. Aspettavo il ciclo a fine settembre ma non si ? presentato, e dopo una settimana di ritardo ho iniziato a notare delle perdite marroni (a volte scure e liquide, altre volte chiare e mucose), che persistono ancora ora a distanza di undici giorni. Oggi la ginecologa stava per visitarmi ma ha visto del sangue scuro in fondo alla vagina e quindi mi ha prescritto un’ecografia pelvica e analisi del sangue che eseguir? la prossima settimana. Sono molto preoccupata šŸ™ sono normali perdite di questo tipo per cos? tanti giorni? Da cosa potrebbero essere causate? Grazie mille in anticipo per la risposta… Buon lavoro!io

Lā€™ESPERTO RISPONDEā€¦

Gentilissima deve fare un'ecografia pelvica perch? tutti i suoi sintomi mi fanno pensare ad una disfunzione ovarica (follicolo persistente, cisti ovarica, anovulazione etc). Il tutto ? risolvibile con una semplice terapia medica. Stia serena. La saluto cordialmente

Invia una domanda