Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Marta Conti

Buongiorno,
l’ultimo ciclo mestruale è iniziato il 2 ottobre.
Il 12 ottobre ho avuto un rapporto completo con eiaculazione all’interno, ma al termine del rapporto ci siamo accorti che il preservativo si era rotto.
Circa un’ora dopo ho assunto la pillola Ellaone.
Posso pensare che la pillola abbia bloccato l’ovulazione (il giorno in cui è avvenuto il rapporto era il 10mo del ciclo) e che quindi non ci sia rischio di gravidanza?
Sto anche monitorando il livello di ormone Lh mediante test di ovulazione ClearBlue e ad oggi (18 ottobre) non risulta ancora esserci il picco di Lh. Non so se ha senso continuare con i test o se Ellaone potrebbe aver sballato tutto.

Sono molto in ansia, grazie per chi vorrà rispondermi.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

non ha alcun significato fare il test dell’ LH. La pillola ha fatto il suo effetto e deve semplicemente aspettare il ciclo mestruale che potrà presentarsi anche in ritardo per colpa degli ormoni della pillola del giorno dopo. Può stare tranquilla.

La saluto cordialmente

Invia una domanda