Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialit? e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

monica

mia madre mi vuole fare una vacanza studio da sola ma io da sola non me la sento io purtroppo anche se ho 25 anni non ho amiche io non vorrei deludere mia madre anche perche lo fa per me per il mio futuro visto anche i problemi di disoccupazione che ci sono io ho paura di restare tutto il giorno da sola oltretutto c’e il problema della lingua che non so bene ho paura di perdermi e di non saper chiedere alla gente aiuto e poi mi vergogno ad andare in agenzia perche dovrei pertire entro la II meta di settembre e mi sono ridotta troppo tardi

L’ESPERTO RISPONDE…

Buongiorno. Cara Monica, se lei non vuole partire non deve. Ma se non vuole partire solo perch? ? la paura a frenarla, come mi sembra da quello che scrive, ? un peccato perdere una tale occasione! Intanto se il viaggio ? entro la met? di settembre, ha quasi un mese di tempo per fare biglietto e preparativi. Inoltre il personale dell?agenzia di viaggi ? felice di fare biglietti, perch? ne trae un guadagno e questo ? l'unico interesse che lei, non certo ? l? per criticare lei. Altro punto, in tutto il mondo ? pieno di italiani e anche se non conosce la lingua del luogo in cui andr?, le assicuro che non morir? di fame. Inoltre esiste il traduttore di google che pu? prepagare su un cellulare, e pu? portarsi dietro un dizionario tascabile. Provi a buttarsi, anche con un pizzico di incoscienza, che a 25 anni ancora ci si pu? permettere di avere. Fare un viaggio ? un po? come fare un piccolo percorso di psicoterapia. Auguri!

Invia una domanda