Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Gabriela Ivanova

Buongiorno,La ringrazio in anticipo per la risposta.Con il mio ragazzo abbiamo avuto un “rapporto” il 30 di agosto. Lui non aveva il preservativo e io non lo pretendevi visto che pensavamo di fare solo preliminari con le dita e io sono vergine ancora. Ad un certo punto lui aveva il pene vicino alla mia vagina e sicuramente un’pò di quel’ liquido che si produce prima della eqculazione vera e propria. La mia paura è che probabilmente con il dita è entrato dentro e nonostante non sia stata una penetrazione vera e propria posso restare incinta(anche se so che il rischio è abbastanza basso).Mi sono consultata in farmacia ,visto che sono straniera e il mio medico di base non è in Italia e la maggioranza delle persone mi hanno consigliato di non preoccuparmi troppo. Visto che è stato uno dei miei primi contatti avevo l’ansia e ho preso una pillola ellaOne il 2 di settembre dopo che in un’altra farmacia mi hanno suggerito di prenderla lo stesso per stare tranquilla. Nel giorno del rapporto avevo già 3 giorni di ritardo nelle mestruazioni e ho fatto un test di gravidanza il giorno dopo per accertarmi che non ero incinta. Per quanto riguarda la situazione attuale, oggi il 4 di settembre ho avuto una leggerissima perdita di sangue (che però ha un colore scuro e questo mi preoccupa perché non so se possa essere dovuta a perdite di impianto o è semplicemente conseguenza dall’assunzione del farmaco di emergenza). La mia domanda è se devo preoccuparmi davvero e comprare un biglietto per aereo per cercare di risolvere con i medici a casa,oppure posso essere abbastanza tranquilla. Ho notato capezzoli più scuri e sono andata in panico. Volevo chiedere anche in quale giorno mi conviene di più fare un test di gravidanza per accertarmi che ellaOne ha funzionato? Mi scusi per la lunghezza della domanda e grazie davvero.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

non è possibile che ci sia una gravidanza da quello che mi racconta quindi non deve fare nessun test e non andava assunta la pillola del giorno dopo.

La saluto cordialmente

Invia una domanda