Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialit? e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

gianna

Gentile dottoressa, vorrei un consiglio su come interpretare e gestire alcuni comportamenti di mio figlio che ha 4 anni appena compiuti. Vuole fare tutto con me: lavarsi, vestirsi, fare la pipଠe soprattutto la cacca, ADDIRITTURA ESSERE IMBOCCATO (cosa che fino a poco fa non succedeva − anzi manifestava volontà  di indipendenza per tutto). Non le dico poi quando é il momento di dormire: mamma, dormiamo abbracciati? e se non mi corico con lui, stenta ad addormentarsi. Ora, é vero che un pò l‘ho coccolato io per circa tre anni fino a quando é nata la sorellina che ora ha un anno, ma non le sembra eccessivo il suo attaccamento a me? Cosa mi suggerisce di fare? Ogni tanto si lamenta di essere stanco o di avere il mal di pancia? devo credere? devo preoccuparmi? Questa situazione mi mette ansia perché, dovendo ritornare a lavorare dopo un lungo periodo di vacanza, mi creo lo scrupolo di non essere presente alle sue esigenze. Grazie.

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Gianna, tutto lo spazio e il tempo dedicati al suo bambino,  sono stati man mano un po’ limitati dalle vicissitudini della vita, come la nascita di una sorellina e tutte le incombenze della vita di voi adulti. Il suo ritorno al lavoro sarà benefico per il bambino, che inizierà a staccarsi da lei e riacquisterà delle sane autonomie, almeno quelle adeguate ai suoi quattro anni. È importante inoltre che anche lei riprenda la sua vita, oltre che di mamma, anche di donna e di lavoratrice.

Buona vita!

Invia una domanda