Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unit? Operativa presso l?UOSD di Diabetologia Pediatrica dell?A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sar? lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

maria

Gentile dottore, mio figlio di 4 anni, domenica 26 maggio, dopo una giornata trascorsa all’aria aperta, presso uno zoo, ha cominciato ad avere febbre, senza sintomi di malessere. La temperatura si é alzata fino a 39° e sebbene non lamentasse dolore, presentava visibili “placche alle tonsilleâ€?. Per circa 30 ore la temperatura é rimasta tra 38.4 – 39° (misurata nei momenti in cui terminava l’effetto del paracetamolo) tuttavia durante la seconda nottata il bambino ha sudato moltissimo quindi la febbre é completamente scomparsa. Nel frattempo abbiamo effettuato Test rapido SBEA : NEGATIVO. La pediatra che lo ha visitato, ha confermato che il solo problema era quello alle tonsille e che non vi era alcun altro problema alle vie respiratorie per cui ha preferito attendere l’esito della coltura del tampone prima di somministrare antibiotici. Proprio oggi 29 maggio 2013 ho ritirato l’esito completo della coltura del tampone faringeo effettuato la mattina del 27 maggio: − Negativo per Streptococco beta emolitico di gruppo A – POSITIVO per Stafilococco Aureo. In considerazione che la febbre é scomparsa già  da pi๠di 24 ore, il bambino non lamenta malessere anche se le “placcheâ€? sono visibili per lo pi๠a livello del palato (stiamo utilizzando il gel dak.. antimicotico) é comunque necessario intervenire con l’antibiotico? (I due tamponi faringei fatti negli anni scorsi erano risultati completamente negativi). Quale sarebbe il pi๠indicato tra quelli a cui il germe risulta “sensibileâ€?? (netilmicina,tobramicina, Amoxicilina + ac. Clav., ceftazidime,cefuroxime,ciprofloxacina,fox−cefoxitina,cefoperazone, sis−sisomicina) Grazie

L’ESPERTO RISPONDE…

Stafilococco aureus e‘ solitamente responsivo alla terapia con amoxicillina e acido clavulanico. Cordialità

Invia una domanda