Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unit? Operativa presso l?UOSD di Diabetologia Pediatrica dell?A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sar? lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

vittorio

Gentile dottore,
la nostra piccola Ginevra, ha iniziato a rigurgitare pi? del normale e ad avere forti dolori di pancia a tal punto di strillare e non riuscire a dormire bene. Si sveglia di continuo strillando e piangendo. Il 10 ottobre siamo andati dal Ns. pediatra. Secondo lui meteorismo cronico forse dovuto dal latte e dal suo modo veloce di mangiare. Ci ha cambiato latte con Aptamil Pepti. La bimba ha diminuito le aree, ma ha iniziato con scariche liquide a distanza di 6/8 ore. Assume meno quantit? di latte. Siamo passati dai 150 (con neolatte) a 70, 90 o avvolte ma di rado 120 a poppata. Sembra come se mangi con meno gusto, anche se sempre in maniera veloce ingurgitando area. Simo tornati dal pediatra il 16. Il peso ? rimasto fermo dall’ultima visita 5350. Secondo il pediatra. La nostra bimba potrebbe soffrire di reflusso e ci ha prescritto Ranidil sciroppo 1,5ml da dare ogni 12 ore. Ci ha sospeso Aptamil e ridato Neolatte. Da vedere se ci sono miglioramenti nelle prossime 48/72 ore. Altrimenti visita di ecografia per capire meglio il problema.
Cosa ci consiglia in merito a quanto descritto.
Quale soluzione potrebbe essere adatta al nostro caso.
La ringrazio per la sua cortese attenzione. Un cordiale saluto.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gent.mo Vittorio, analizziamo le tre ipotesi che vi sono state prospettate: 1. intolleranza alle proteine del latte : passaggio da neolatte 1 ad A.Pepti -> esito negativo per cui ritorno a neolatte 2. ipotesi reflusso gastroesofageo : Neolatte + ranidil -> ma se non ha reflusso acido, su cosa si basa l'ipotesi del reflusso ? 3.ecografia addome : se ha molta aria nell'intesino non si vede nulla, non serve per vedere il reflusso, serve invece se penso ad una stenosi ipertrofica del piloro caratterizzata da vomito, mancato incremento ponderale, pianto continuo e bimbo poco reattivo perch? sta male. In quest'ultimo caso, suggerirei un consulto immediato con il chirurgo pediatra che, effettuata l'ecografia, vi possa sciogliere questo dubbio (la stenosi pilorica si risolve solo chirurgicamente ed in anestesia generale , o per via laparoscopica- senza incidere l'adodme- o per via laparotomica- con incisione-. Pertanto, come pu? capire sono tre ipotesi molto difformi tra loro con tre approcci molto diversi : 1. dietetico 2. dietetico+ farmacologico 3. chirurgico Non sottovalutate quest'ultimo, per gli altri due , stressandovi un po' per qualche giorno, ma trovate insieme al vostro pediatra la soluzione ! cordialit

Invia una domanda