Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

eleonora

Gentile dott, Le scrivo per chiedere un parere riguardo la mia gravidanza. Un anno fa ho perso un bimbo alla 20 settimana perchè dopo dolorose contrazioni mi si é aperto il collo dell‘utero.Adesso sono nuovamente incinta di 23 settimane e alla 14 ho fatto un cerchiaggio preventivo.Conduco una vita normale stando attenta a non stancarmi troppo,dai vari controlli il collo dell‘utero risulta 4.5 mm mentre al momento del cerchiaggio era 3.9mm,la mia domanda e‘:può un collo incompetente crescere?? Premetto che l‘incompetenza cervicale e ‘ solo supposta, per la prima gravidanza si pensava pi๠ad una corionamniosite.in questa nuova gravidanza effettuo spesso tamponi vaginali risultati positivi solo una volta alla Candida.Mentre nella precedente avevo un‘infezione da streptococco e candida.La ringrazio per una sua risposta.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

non guardi i dati della cervicometria che può modificarsi da operatore ad operatore e anche da come eseguita la misurazione. I due dati sono assolutamente identici e quindi per ora il rischio di parto pretermine è scongiurato. Continui a fare una vita regoalre e ad eseguire i tamponi vaginali di controllo.

La saluto cordialmente

Invia una domanda