Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unit? Operativa presso l?UOSD di Diabetologia Pediatrica dell?A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sar? lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

vittorio

Gentile dottore,
abbiamo una figlia di appena 24 giorni.
Nata precisamente l’11 agosto (a 36+4 settimane) peso 2970 lunghezza 48 cm.
Per noi neo genitori ? tutta una nuova scoperta, tra mille dubbi e incertezze per non parlare dei consigli gratuiti di parenti e amici. Ma noi facciamo riferimento solo agli esperti.

Volevo sottoporre alla sua cortese attenzione, tale situazione:

Alla dimissione dell’ospedale (peso 2800 calo fisiologico) ci hanno prescritto il seguente latte artificiale: Aptamil 1. Da usare come integrazione dopo l’allattamento materno.
Nei giorni successivi, ci siamo accorti che la produzione di latte materno era poca e concentrata.
La nostra bimba non succhia se non sente la giusta quantit? di latte.
Quindi abbiamo iniziato con biberon e latte artificiale.

Sono iniziate le prime coliche, il pediatra ci ha prescritto Col Ben gocce da somministrare 20 gocce 2 volte al giorno e all’occorrenza Alginor 9 gocce. Per integrazione vitamine Lutein D3 15 gocce al d?.

Dopo l’acquisto di 2 confezioni, ho chiesto al mio amico farmacista se esisteva un latte bio e di qualit? ? mi ha indicato Neolatte.
Ho apprezzato la filosofia aziendale, la politica del prezzo e la scelta della distribuzione solo nelle farmacie risparmiando cos? migliaia di euro da investire solo in pubblicit?. Come avviene di solito per grandi marchi, tutto a discapito della qualit? dei prodotti e del sovra prezzo che ricade sul consumatore finale.

Da mercoled? 4 settembre stiamo somministrando il seguente latte.
Sembra che la nostra bimba digerisca pi? velocemente e mangi di pi?. Da 90 a 120 gr a poppata ogni 2 o 3 ore, avvolte anche prima. Di notte ultimamente dorme irregolare si sveglia dopo 1 ora e mezza dopo 2 o dopo 40 minuti. E’ sempre piena di energia e continuamente muove mani e piedi e si stiracchia. Nel sonno, piange si spreme si torce per poi riaddomentarsi. Sembra stia facendo uno sforzo. Difatti sentiamo le aree e le varie scariche.

Ci pare abbia aumentato la quantit? di rutti, delle aree nel pancino e la quantit? di feci.
Mangia molto velocemente e quindi secondo noi ingerisce area, nell’arco della poppata dobbiamo fermarci per far fare i vari ruttini e poi continuare. Appena termina iniziamo con rutti e area.

Ultima visita fatta il 3 settembre, tutto regolare e il peso ? di 3530 gr.

Le risulta tutto normale o dobbiamo preoccuparci ???
Chiediamo gentilmente qualche parere e consiglio in merito.

La ringraziamo per la sua disponibilit? e il suo aiuto.

Un cordiale saluto.
Vittorio ?

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissimi, Tutto quello che avete meticolosamente descritto e', per noi addetti ai lavori, cosa del tutto normale. La vs bimba dovrebbe assumere 120 grammi per 6 volte al di. Preparate 120 di acqua con 4 misurini. Il latte ricostituito diventer?' 135 ma noi prestiamo fede al quantitativo di acqua preparato. Essendo famelica, ingurgita aria con le conseguenze da voi ben osservate. Allora lasciatele mangiare 70-80 grammi anche con foga, poi la staccate e le fate prendere fiato adagiandola sulla vs spalla, passeggiando per casa finch?, emette quell'eccesso di aria ingurgitata con un sonoro ruttino, poi le fate finire il pasto. A fine poppata ripetete l'operazione , assai semplice ma efficace. Cordialit

Invia una domanda