Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

vicky

Egregio dottor Rando, circa un mese fa,ho avuto rapporti con il mio partner.Essendo vergine,non ha penetrato del tutto, perciò non ho perso la verginità .Successivamente gli é uscito il liquido pre−seminale che é andato verso i miei genitali. Dopo un giorno ho perso la verginità ,ma non ha eiaculato.Non l‘ho persa del tutto infatti per una seconda volta sempre non eiaculando é uscito sangue. Non ho avuto rapporto completo in quanto mi sono impressionata un pò alla vista del sangue,perciò non ho voluto pi๠continuare. Ho 15 anni,e il 15/4/2010 ho avuto il ciclo..l‘ultimo giorno abbiamo fatto pi๠o meno la stessa cosa,non ho perso la verginità .Per intenderci la settimana dopo é successo quanto ho scritto prima. Doveva arrivarmi il ciclo il 12/5/2010 ma nulla… mi fa male il seno da pi๠di una settimana. cosa può essere accaduto? Grazie anticipatamente.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima,

se mi è stata una penetrazione anche minima con contatto di seme maschile con i genitali femminili, c‘è sempre il rischio di una gravidanza. Nel tuo caso credo che il ciclo arriverà in quanto a 15 anni non si è un orologio svizzero.

Ti voglio chiarire che nel momento in cui si ha una penetrazione la verginità si perde. Non esiste una perdita parziale della verginità.

Ti saluto con affetto.

Invia una domanda