Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unit? Operativa presso l?UOSD di Diabetologia Pediatrica dell?A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sar? lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

claudio

Egr. Dott. Felice, in effetti, da piccola mia figlia citava spesso tipo una riga che le saliva dallo stomaco. Probabilmente un reflusso, che passava da solo senza strascichi. Da un pò di tempo non ne fa riferimento. E‘ dunque un fenomeno che passa da sé o richiede accertamenti e/o rimedi? Grazie per i suoi preziosi suggerimenti.

L’ESPERTO RISPONDE…

Io procederei in questo senso (ma desidero sempre che vi confrontiate con il vs pediatra curante): Ricerca dell‘Helicobacter Pylori nelle feci (e‘ un batterio) perché se fosse presente va curato con antibiotici ed omeprazolo (inibitore di pompa Protonica della mucosa gastrica) Per quanto riguarda il presunto reflusso abbiamo due possibilità : Diagnosi di certezza: fare la pHmetria per documentare i mini reflussi che giorno e notte assillano e disturbano i pazienti "reflussori" i quali convivono con dolore o fastidio alla bocca dello stomaco, nausea,e alitosi. Qualora la pH metria fosse rifiutata dalla bambina si deve pensare alla radiografia del tratto superiore del digerente (esofago e stomaco) con mezzo di contrasto (somministrato come bibita) al fine di documentare il reflusso. Se l‘ipotesi diagnostica dovesse essere confermata si procederà con la terapia del caso: pro cinetici (peridon) + antiacidi (maalox) + inibitori di pompa (omeprazolo) + dieta anti reflusso . Non e‘ detto che debba fare tutta questa terapia perché questa andrà ovviamente correlata al grado del reflusso ! Diagnosi sulla base dei sintomi : iniziare con dieta + peridon. Se non migliora aggiungere maalox e se non dovesse bastare aggiungere anche omeprazolo. Spero di essere stato d‘aiuto nel chiarire un po‘ il quadro e l‘iter diagnostico− terapeutico. Cordialità

Invia una domanda