Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialit? e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

samantha

dott.ssa salve sono la mamma di1bimba di9gg ora l allatto esclusivamente al seno ma lri fa lunghe poppate di anche un ora e poi dopo1 ora e mezza si risveglia e rimangia… sto avendo crisi di pianto continue vorrei incrementare il latte artificiale almeno2volte al giorno..premetto che ho moltissimo latte ed ho un bimbo di8anni da seguire… e chi mi circonda mi fa sentire in colpaxquesta mia voglia di incrementare queste due poppate… come posso fare?grazie!

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Samantha, chi le sta intorno non può comprendere come lei si sente e parlare dall’esterno è molto più semplice che vivere le situazioni.

Chieda consiglio alla sua pediatra rispetto al latte artificiale, vedrà che troverà una soluzione serena. Per quanto riguarda le crisi di pianto sono normali in questo momento in cui si sente fragile a gestire una bimba piccola e indifesa, e per lo stesso motivo si sente in colpa. Faccia quello che sente, compreso piangere. Si dia il tempo e la tenerezza di accogliere se stessa nelle sue fragilità e nelle mille paure di dovere costruire il mondo per un nuovo essere.

Coraggio e auguri!

Invia una domanda