Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

alessia

Da 9 mesi (dopo un raschiamento per aborto interno) soffro di prurito vulvare e perianale specialmente in fase premestruale e post mestruale, ho fatto vari controlli:

2 pap test a distanza di 7 mesi l‘uno dall‘altro con risultato negativo.
2 Tamponi vaginale a distanza di 7 mesi l‘uno dall‘altro che riscontrano e.coli
Urinocultura che riscontra e.coli

Fatto due cure antibiotiche per via orale sensa risultati
Vari creme semza risultati

Visita proctologica non ha riscontrato nulla.
Mi hanno dato vermox in caso avessi i vermi, ma nulla, analisi feci negative.

Urologo esclude patologie causate da e.coli considerato che il mio solo sintomo é il prurito. Prescrive di lavarmi con betadine… … niente benefici.

Ginecologo non vuole farmi prendere altri antibiotici.

Domanda. L‘e.coli può essere la causa del prurito che inizia una settimana prima che mi arriva il ciclo e perdura durente e circa 7 giorni dopo il ciclo?

Se si come posso curarlo?

Se no a che specialista devo rivolgermi?

Grazie

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima il dismicrobismo vaginale è alla base dei suoi disturbi. Andrebbe controllato il pH vaginale quando ha il fastidio e quindi correggerlo in maniera adeguata. Provi ad utilizzare della calendula in gel per idratare la parte nel frattempo che approfondisce le indagini. La saluto cordialmente

Invia una domanda