Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Emma Rossi

Buonasera dottori, vi scrivo per cercare di calmare le mie paranoie e avere una vostra opinione. Mi scuso in anticipo per il disturbo ma la mia ginecologa è un maternità e non saprei davvero a chi altro rivolgermi.
Ho 17 anni e da novembre di 2 anni fa prendo la pillola effiprev, non la dimentico mai ma non la prendo sempre con precisione alla stessa ora (la prendo in un arco di tempo che va dalle 22 a l’una esagerando). Quasi un mese fa ho avuto un rapporto non completo, non c’è stata la penetrazione ma ho paura che con l’acqua, essendo che ero in piedi, dalla mia pancia lo sperma possa essere scivolato e andato nella vagina (mi scuso per i dettagli).
Dopo questo episodio ho avuto problemi intestinali, dolori al ventre, probabilmente però derivanti da un mio recente viaggio, durante il quale ho mangiato male, poco e cibi molto speziati ai quali il mio corpo non è abituato. Al di là di questo continuavo a sentire dolori e per tranquillizzarmi ho deciso di fare un test sulle prime urine del mattino a 15 giorni dal rapporto, negativo. Devo dire che dopo ero tranquilla se non fosse che da un paio di giorni ho iniziato ad avere abbastanza perdite bianche/trasparenti (in generale ho sempre delle perdite ma ho l’impressione che siano aumentate), leggero dolore al seno che mi sembra di sentire più sensibile e forse più gonfio (non è però rigido quindi non so se semplicemente ho preso qualche chilo e mi sto facendo prendere dall’ansia) e fittine in pancia. Non so più cosa pensare e il fatto di non aver preso la pillola con assoluta precisione mi tormenta. Cosa dovrei fare? Un altro test?(ad oggi sono passati 18 giorni dal rapporto) O forse sono io che mi faccio prendere dall’ansia per nulla? Scusate per il disturbo e grazie in anticipo per una vostra gentile risposta.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

per prima cosa tenga sotto controllo l’ansia. LA pillola funziona e non c’è alcun rischio di gravidanza.

La saluto cordialmente

Invia una domanda