Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

irene

Buongiorno,compio 36 anni il mese prossimo e sono in attesa di 14+1 settimane.Io e mio marito siamo indecisi se fare l‘amniocentesi perché il rischio di aborto é molto alto e non vorremmo perdere il nostro piccolino che poi magari é anche sano,ma allo stesso tempo non vorrebbo un bimbo down,quello che ci rende indecisi e che la traslucenza nucale é buona 1 mm e combinato con bitest e età  mi hanno dato un valore di di 1:4476 a noi sembra buono come valore,ma vorremmo il parere di un esperto,é affidabile questo valore?Grazie della disponibilità 

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima Sig.ra

sia il test per la traslucenza nucale che il bitest risultano tranquillizzanti e non implicano l‘obbligo di dover eseguire un ‘amniocentesi. C‘è da dire che sono test presuntivi e che non danno la sicurezza al 100% che il feto non sia affetto da una patologia cromosomica.

Per una giusta informazione si avverte la paziente che l‘amniocentesi presenta l‘ 1% di rischio di aborto ma le posso garantire che eseguita da mani esperte e sotto controllo ecografica il rischio di aborto dopo un‘amniocentesi è pari allo zero.

Spero di averle chiartito qualche dubbio e sono a sua disposizione per ogni chiarimento.

Mi riscriva se posso esserle utile.

 

Invia una domanda