Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

michela

Buongiorno. Sono una ragazza di 30 anni; con mio marito stiamo programmando di avere un terzo figlio… .Speriamo non maschio !!!! Il mio problema é che da Novembre 2009 assumo ogni 3−4 giorni una pastiglia di Kestine 10 mg liofilizzato orale per un‘orticaria di cui non abbiamo ancora scoperto la causa, benché abbia effettuato già  analisi del sangue approfondite su allergie alimentari e non. Volevo sapere se l‘assunzione di questo farmaco potrebbe incidere (ed in che modo) sullo sviluppo del feto e sulla prosecuzione della eventuale gravidanza. Ringraziandola per l‘attenzione, porgo Cordiali Saluti

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima Sig.ra

La sicurezza di ebastina in gravidanza non è stata studiata nella donna.
Studi sul ratto e sul coniglio non hanno mostrato effetti dannosi diretti o indiretti sullo sviluppo embrio−fetale, né sul corso della gestazione o sullo sviluppo peri e post− natale.
Nell‘animale non sono stati evidenziati effetti teratogeni.

Se lei assume ogni 3 o 4 giorni il farmaco non ci dovrebbero essere problemi. Io per sicurezza lo sostituirei con altri più studiati durante il I trimestre di gestazione.

La saluto e speriamo che sia femmina,

Invia una domanda