Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unit? Operativa presso l?UOSD di Diabetologia Pediatrica dell?A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sar? lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

benedetto Moschetti

Buongiorno,
Mi rivolgo a voi per chiedere un supporto su mia figlia, che come indicato nel titolo all‘eta di 24 mesi ancora non vuole camminare da sola. dopo vari consulti con la sua pediatra sembra non ci siano problemi, e che il ritardo nel camminare sia dovuto a suo parere al fatto che non tutti i bambini camminano alla stessa età?, abbiamo fatto anche la visita dal neurologo su consiglio del pediatra e anche in questo caso non si evidenziano problemi.
Vi descrivo il comportamento della piccola, che gattona tranquillamente, si alza da sola, riesce a stare in piedi se appoggiata a mobili pareti e altri oggetti, ma cammmina liberamente solo se tenuta per mano, ed é proprio questo il fatto a mio avviso strano, infatti per camminare cammina, ma solo se assistita, se gli porgo il dito, o se la tengo per la maglia ad esempio, ma se deve camminare da sola si rifiuta, e vuole che qualcuno la assista. parlare parla da ormai 4 mesi e dice un buon vocabolario di parole, anche piu parole associate, mangia da sola utilizzando forchetta o cucchiaio. ha una buona memoria, ricorda nomi di oggetti personaggi di fumetti o cartoni animati, e dove ripone i suoi giochi, andandoli a prendere quando gli vengono chiesti, ma solo se accompagnata. capisce tutto quello che gli viene detto.
Il problema sembrerebbe solo il fatto di non volersi lasciare andare da sola, il pediatra dice che i tempi non sono uguali per tutti, ma leggendo in internet ho letto che fino a 24 mesi non c‘é da preoccuparsi, ma adesso sinceramente, inizio un pò a farlo, secondo vuoi cosa andrebbe fatto? và? approfondito con esami medici? o semplicemente spronata in modo diverso?
Grazie anticipatamente
Moschetti Francesco

L’ESPERTO RISPONDE…

Buonasera, Quando si giunge ad un‘età borderline per definire un quadro clinico paura fisiologico o patologico e‘ sempre bene effettuare degli approfondimenti per escludere di essere nel patologico. Mi spiego meglio chiarendo cosa farei io ma, mi rimetto sempre nelle mani di chi ha in cura il /la paziente. Nel caso della sua bambina, un‘ attenta valutazione in équipe tra NPI , fisioterapista e psicomotricista, permette di definire bene se siamo nel parafisiologico o nel patologico e da qui affronta il tema della terapia o di una semplice iper stimolazione . Cordialità

Invia una domanda