Il latte preferito dalle mamme

Anna D'Addio

Ostetrica

Sono un?ostetrica, laureata nel 2004 alla scuola di Ostetricia di Caserta con tesi sulla distocia di spalla. Ho partecipato al corso di acquaticit? in gravidanza e insegno ginnastica e rilassamento in acqua. Ho lavorato in sala parto presso varie struttura sanitarie a Napoli e Caserta. Sono lieta di rispondere a domande legate al parto, al delicato periodo del dopo-parto e all’allattamento.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

katia

Buongiorno dottoressa mi chiamo Katia e volevo un suo parere riguardo un problema post cesareo, ho partorito il mio piccolo a meta’ gennaio con cesareo d urgenza, dalla visita post parto risulta che un tabotamp usato durante l intervento x emostasi non da segni di riassorbimento e si trova a distanza di 6 mesi nella breccia uterina, mi hanno detto i vari medici che mi hanno fatto eco, lastre ecc.. che devo aspettare ancora dei mesi e poi si vedra’ cosa fare, e’ possibile che non si riassorba? e in quel caso andrebbe rimossa? in attesa di risposta la ringrazio e la saluto!

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima spesso ci vuole molto tempo per far riassorbire un tabotamp. Quindi non stia preoccupata. Se non ci sono altri problemi ecografici la situazione ? sotto controllo. La saluto con affetto

Invia una domanda