Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialit? e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

francesca

Buongiorno dottoressa sono mamma di un bimbo di 4 mesi lorenzo,é molto vivace,curioso.nella sdraietta ci sta solo con uno di noi davanti a farlo giocare ,nel passeggino 5 10 minuti… i giochi ancora non iesce ad afferrarli bene e quando cadono si arrabbia e piagnucola tutto il giorno,per fortuna ha sempre dormito ma ha bisogno di giorno della presenza costante di uno di noi come posso fare lo ascio un po piangere?non possiamo nemmeno uscire o andare da parenti se non sta in braccio piange grazie

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Francesca, avete molte energie a stare tutto il giorno dietro il vostro Lorenzo! D’altra parte questo alla fine rischia di lasciare voi genitori senza energie, e a Lorenzo non permette di provare neanche una piccola frustrazione. Lasciatelo qualche tempo da solo, magari con la stessa copertina o con lo stesso orsetto, oggetti che abbiano quindi il vostro odore. Il piccolo piangerà un po’ e alla fine cederà. L’aspetto fondamentale è che anche se vi spostate Lorenzo “registra” che poi alla fine tornate sempre da lui o gli state intorno. Se vi staccate da Lorenzo potreste anche dire qualche frase affinchè lui senta la vostra voce, anche da lontano, e si calmi.

Tanti auguri!

Invia una domanda