Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

marta

Buongiorno dottore, sono incinta e secondo i mie calcoli il concepimento dovrebbe essere avvenuto il 15 o il 16 marzo. Il 20 marzo avevo un’ecografia di controllo programmata, che faccio periodicamente perch? soffro di ovaio policistico. La ginecologa quel giorno non ha visto nulla, non si ? accorta che ero incinta (nemmeno io lo sapevo). E’ normale che il quarto o il quinto giorno dopo il concepimento non si veda ancora nulla in ecografia? A quello stadio l’embrione ? gi? nell’utero o ? ancora nella tuba? Oppure devo ipotizzare di avere sbagliato i conti, e che il concepimento sia avvenuto dopo?

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima le chiarisco che l'ecografia riesce a vedere la gravidanza dopo otto giorni di ritardo e quindi dopo 22 giorni dal concepimento. Prima non ? possibile nemmeno averne il sospetto. Dopo 4 giorni dal concepimento l'ovulo fecondato sta arrivando in utero per l'annidamento. La saluto cordialmente

Invia una domanda