Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialit? e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

valeria

Buonasera. Sono mamma di due bimbe di 27 e 9 mesi. La piu‘ grande ha molte difficolta‘ a gestire le emozioni ed ultimamente e‘ molto attaccata a me e scoppia a piangere all‘improvviso senza motivo. Io mi sento dire dai nonni che e‘ perche‘ la sgrido troppo. Sono un‘educatrice e cerco di far capire a mia figlia che non puo‘ sempre far cio‘ che vuole. La bambina e‘ vivace, tanto che nemmeno nel sonno si tranquillizza chiacchierando per 3 ore ogni notte e siamo ricorsi ad un rimedio omeopatico che ha fatto effetto. Cosa posso fare x aiutare la bambina a sentirsi al sicuro, ad esprimere la sua ansia. Sbaglio nel sentirmi giudicata x le scelte educative? La ringrazio. Valeria

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Valeria, mi chiede come aiutare la sua bambina a sentirsi al sicuro e a gestire l’ansia. Poi chiede se sbaglia nel sentirsi giudicata. Partiamo dal presupposto che nella educazione dei figli sarebbe meglio non interferisse nessuno, per non creare incoerenza educativa. Le regole sono molto utili e servono per dare contenimento ad un bambino, oltre che a orientare i genitori. Sono anche dell’idea che davanti a manifestazioni emotive dei bambini, quali pianti, ansie, sia importante fermarsi a capire cosa vogliono dire con il loro linguaggio semplice che conoscono e che utilizzano. Allora uno scoppio di pianto significa tante cose importanti. La sua bambina le sta chiedendo ascolto e attenzioni, e questo significa che può essere affettiva e che può alternare questa modalità ad una più rigida, in altri momenti.

Viste le sue competenze professionali sarà capace di trovare una modalità nuova ed efficace di rapportarsi con la sua bimba. Tanti auguri!

 

Invia una domanda