Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unit? Operativa presso l?UOSD di Diabetologia Pediatrica dell?A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sar? lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

valentina

Buonasera, mio figlio di quasi 6 mesi, allattato esclusivamente al seno, da un mese presenta in quasi tutte le evacuazioni diarrea con muco e sangue inizialmente tipo filamenti, striature, ora, dopo tanti giorni, é come se il muco stesso fosse sanguinolente ed é molto pi๠presente! Il bambino, comunque, in questo periodo ha preso peso, seppur poco rispetto al suo trend, c.a. 400 grammi e si é allungato di 3,5 cm, e gode di un buono stato di salute generale, confermato dalle varie analisi fatte, sangue, urine e feci, queste ultime negative, durante un ricovero di una decina di giorni fa. Il fatto é che il sangue, sempre rosso vivo, persiste e non é stata riscontrata alcuna ragade, allora mi domando cosa possa essere, in quanto neanche il suo pediatra soddisfa il mio bisogno di capire. Da ieri, come propostomi da lui, sto evitando le proteine del latte… Potete per favore indirizzarmi verso una soluzione, grazie

L’ESPERTO RISPONDE…

Gent.ma Valentina,

quando in un lattante si manifestano i sintomi da lei descritti, pensiamo in primis ad un‘intolleranza o ad un‘allergia alle proteine del latte vaccino.  Sono d‘accordo con il suo pediatra nell‘eliminare tali proteine dalla dieta materna per valutare l‘eventuale miglioramento della sintomatologia . Sottolineo l‘eventuale in quanto per eliminare le proteine del latte vaccino completamente occorre eliminare anche la caseina e il caseinato di calcio, nonchè le proteine (lattoalbumina e betalattoglobulina).A completamento della dieta di eliminazione, qualora  vi fosse ancora qualche dubbio, è possibile eseguire il RAST (esame del sangue).

Il trend di crescita del suo bambino per contro, poco sosterrebbe questa ipotesi a 6 mesi di vita.!

Se durante la dieta di eliminazione il sanguinamento dovesse rimanere invariato (oltre che controllare emocromo e sideremia /ferritina) potrebbe essere risolutivo il consulto congiunto tra pediatra−>gastroenterologo −>chirurgo pediatrico al fine di concordare il timing di un‘accertamento radiologico con mezzo di contrasto o endoscopico per accertare direttamente anche il grado di infiammazione della mucosa.

Mi tenga aggiornato sull‘evoluzione.

Cordialità

 

 

Invia una domanda