Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialit? e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

sonia

Buonasera dottoressa, ho bisogno di un aiuto. Mio figlio, 5 anni compiuti, ha una parlantina spropositata. LO notano tutti: parenti, amici e maestre! Non so proprio cosa fare. Lui parla, parla, parla… E’ un bambino molto intelligente, vivace al punto giusto. Riesce a giocare da solo per ore ma sempre parlando, immagina di avere davanti a s? amici etc. Gioca con la sorella pi? piccola, la comanda a bacchetta, nel senso che ? sempre lui a gestire il gioco e fa lo stesso con i compagni a scuola o con gli amichetti. MI fa piacere che sia socievole ma parla, parla , parla fino a stancare tutti ! Che rimedio posso trovare? Lui dice che non ce la fa a stare zitto. A volte diventa petulante: ripete sempre la stessa cosa fino alla nausea, ? un p? fissato. A scuola ? bravo, dice la maestra, ma a volte ? lamentoso, tende a rimproverare i compagni se non si comportano bene, ? perfezionista. Sono preoccupata!

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Sonia, nonostante mi abbia dato tante informazione, sarebbe necessaria una chiacchierata pi? lunga, per capire cosa succede al bimbo e quindi solo a questo punto darle dei suggerimenti. Il mio consiglio ? di rivolgersi ad uno psicologo dell?et? evolutiva, insieme al quale capire a cosa ? dovuto il bisogno irrefrenabile del bambino di parlare e a cosa ? dovuta l?idea che lui ha di se, cio? che non pu? stare zitto. Forse ? un modo di attirare l?attenzione? Forse ha tanta energia che non sa come incanalare? A livello intuitivo, le consiglio uno sport di concentrazione, come lo judo o il karat?, che possano aiutare il piccolo a contenere la sua energia, senza sopprimerla completamente, perch? se gestita, pu? essere preziosa risorsa. Tanti auguri!

Invia una domanda