Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facolt? di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attivit? di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sar? lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilit?, infertilit? e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

katia

buona sera dottore, le chiedo un consiglio sperando mi possa aiutare, le scrivo direttamente il responso del mio ginecologo: premetto che ho gia una bimba di 3 anni. maggio 2012: amnesi:dal 2010 ha assunto per 1 anno ginoden, sostituito poi da milvane per la presenza di spottin intramestruale il cambio non avrebbe portato alla scomparsa delle perdite ematiche genitali. ha interrotto la pillola a marzo 2012.riferisce persistenza spotting genitale ad inizio in fase preovulatorua, con prosecuzione fino al mestruo.pap test negatvo, tampone vaginale per clamidia negativo. visita:portio con ectropion.presenza di leucoxantorrea con whiff test negativo.utero avf a caratteri regolari, sedi annessiali apparentemente libere: etv:endometrio iperecogeno sottile (2,5 mm) ovaio dx con area costoca transonica, del diametro medio di 2,8 MM, con echi interni come per coaugulo, compatibile con corpo luteo emorragico.ovaio sx a caratteri regolari,non versamenti pelvici. conclusioni:lo spotting genitale appare legato prevalentemente a causa disfunzionale.e‘ possibile come fattore aggiuntivo, la presenza di una vaginosi. consiglio:data l‘intenzione di ricercare una gravidanza, sostegno della fase follicolare e luteale del ciclo:clomid cp 1 al dal 5°al 9° gg del ciclo.prometrium 200 cps vaginali, 1 cps dal 14° per 10 gg per 3/4 mesi.per la vaginosi meclon ovuli 1 per 7 gg. adesso sono passati gia i 3 mesi di cura ma il primo mese al 14 gg ho avuto le perdite per presunta crisi ovulatoria, il secondo mese tutto bene ma il 3 mese ad 1 settimana dal ciclo sono ricomparse… sono 6 mesi che provo una gravidanza e ora che ho terminato la cura mi é stato detto che ho pochissime possibilità  ad avere una gravidanza… ma possibile nn ci sia soluzione, eppure una figlia sono riuscita ad averla tranquillamente! la prego mi consigli qualcosa… .

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

mi sembra che lei sia stata ben inquadrata e seguita. L‘unica cosa che aggiungerei è un monitoraggio follicolare per capire la qualità della sua ovulazione. Per il resto non vedo impedimenti per una futura gravidanza.
la saluto cordialmente

Invia una domanda