Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialit? e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

gio

Buon pomeriggio dottoressa,
vivo una situazione che inizialmente non ho preso in considerazione ma che ora inizia a pesare. La mia casa ? piccola e manca la stanza dei bambini quindi siamo obbligati a stare in 4 in una stanza da letto. Questa cosa mi pesa soprattutto quando ? necessario che venga un medico: mi sento imbarazzata a far vedere questa condizione. Non possiamo acquistare un’altra casa visti i tempi che corrono e tra l’altro si tratta di una casa detta ex popolare e ho vergogna a far venire qualcuno anche perch? la mia professione (che per? non esercito, almeno per ora) sarebbe di tutto rispetto. Sarei un avvocato. Vedo le case delle mie amiche, grandi, lussuose e spaziose e, mettendole a confronto con la mia non ci sono paragoni. E’ ristrutturata internamente, piuttosto nuova, ma piccola, arredata senza ricercatezza, piuttosto semplice anche se i mobili hanno il loro valore. Evito sempre di ricevere visite e di spiegare dove abito anche perch? non voglio dire che si tratta di una ex casa popolare.

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Gio, non si perda d?animo e continui a proteggere la sua famiglia, senza svalutarla e senza fare paragoni con le amiche. Difenda il suo nido e tutto quello che ad oggi ha costruito: una relazione stabile e due figli. Per migliorare, se lo desidera, c?? sempre tempo: condivida col suo partner il suo disagio, senza incolparlo, ma con la prospettiva di trovare una soluzione insieme. Se la casa ? vostra potete venderla e acquistarne una pi? grande in periferia, dove costa meno, oppure prendere in affitto una casa pi? confortevole. Queste che le ho fornito sono solo alcune di tante altre soluzioni che verranno in mente anche a lei, ma solo se non si perde d?animo e continua la sua vita a testa alta. Coraggio, tanti auguri!

Invia una domanda