Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialit? e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

laura

Buon giorno, mio figlio sta terminando la prima elementare ed in occasione della festa della mamma ha portato a casa il lavoretto fatto in classe: fra le varie cose doveva disegnare a mano libera il ritratto della sua mamma;ho immediatamente notato che mi ha ritratto con i pantaloni che io non indosso praticamente mai ….ma soprattutto i capelli li ha fatti neri mentre io sono bionda e lui mi ha sempre visto bionda da quando ? nato…..non le nascondo che ci sono rimasta molto male….e ripensandoci un po’ ora sono anche preoccupata….secondo lei pu? significare qualcosa??dovrei prestare attenzione a qualche altra cosa?la ringrazio molto cordiali saluti

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Laura, i bimbi usano molto la fantasia per rapportarsi alla realt?. Nel disegno, a maggior ragione, non tengono in grande conto della realt?, ma per loro disegnare diventa un momento di pura fantasia. Quindi non si preoccupi e anzi ponga delle domande al bambino sul disegno che ha realizzato, facendosi spiegare da lui cosa ha disegnato. In questo modo spesso avr? le risposte alle sue domande e capir? le incongruenze che ora ha notato. Per rispondere alla sua domanda: ?dovrei prestare attenzione a qualche altra cosa?, provi a osservare se il bambino ha degli atteggiamenti di avversione, di rabbia, di distacco da lei. Se il piccolo ? sereno nei suoi confronti, o comunque non nota qualcosa di diverso, pu? rasserenarsi, e attribuire al disegno, il significato che le ho appena suggerito. Scriva ancora se sorgono altri dubbi. In bocca al lupo!

Invia una domanda